Cause capelli bianchi

Quando l’età avanza, uno dei segnali è la comparsa dei primi capelli bianchi. Le cause dei capelli bianchi sono svariate. Certo, non sono gli anni che passano la causa dei capelli bianchi. Perciò, la domanda che ci si pone è: “Perché i capelli diventano bianchi?

I primi capelli bianchi

Chi non ha mai sentito parlare dei famosi capelli brizzolati? Sui suoi capelli grigi, George Clooney ha costruito il suo fascino e la sua carriera hollywoodiana. Eppure, i suoi capelli non sono sempre stati così.

Inizialmente, come accade per tutti gli uomini e le donne, i capelli sono di un colore poi, ad un certo punto dell’esistenza, compaiono i primi capelli bianchi. 

C’è chi dice che sia colpa dello stress emotivo, chi parla di stress del capello, chi tira in gioco la genetica.

I capelli sono colorati dalle cellule staminali dei melanociti che fanno parte del follicolo pilifero. Quindi, le cellule staminali dei melanociti colorano i nostri capelli. Quando il capello inizia a diventare grigio e spuntano i primi capelli bianchi, vuol dire che queste cellule si stanno esaurendo e non colorano più i capelli.

Ecco perché i capelli diventano bianchi.

Le vere cause capelli bianchi

Chiarito il perché i capelli diventano bianchi in generale e, di conseguenza, il motivo dei capelli bianchi a 20 anni, passiamo in rassegna veloce le varie cause dell’incanutimento.

  • Genetica, in questo caso i geni comunicherebbero alle cellule staminali dei melanociti la presenza di un problema (come un’infezione patogena) ed i capelli diventerebbero bianchi o grigi.
  • Stress, qui l’incanutimento avviene per via della produzione di adrenalina o cortisolo che, una volta accumulata alla base del bulbo pilifero, stimola la crescita e la nascita delle cellule staminali dei melanociti fino ad esaurirle.
  • Etnia, questo spiegherebbe perché uomini di origine africana hanno meno capelli bianchi rispetto ai caucasici.
  • Invecchiamento, la melanina diminuisce mentre aumenta il perossido di idrogeno (ovvero l’acqua ossigenata che aumenta per via dell’assenza dell’enzima catalasi) che inibisce la tiroxina (l’enzima che stimola l’attività dei melanociti) inibendo la colorazione dei capelli che crescono bianchi o grigi.
  • Malattie (come la vitiligine, l’albinismo, l’anemia perniciosa, l’ipertiroidismo).
  • Cattive abitudini alimentari, mancanza di vitamine. sbalzi ormonali.

Assodato quali possono essere le cause, la prossima domanda sarà: “capelli bianchi, rimedi?

Capelli bianchi: rimedi

Abbiamo spiegato perché i capelli diventano bianchi, ora passiamo ai rimedi. Anzitutto, c’è da dire che, mentre i capelli bianchi nell’uomo partono solitamente dalle zone parietali del cuoio capelluto, i capelli bianchi della donna iniziano dalla zona dello scalpo.

Detto questo, i capelli bianchi sono naturalmente irreversibili. L’incanutimento può essere rallentato assumendo Biotina (o vitamina B8), una sostanza che troviamo nelle lenticchie, nel lievito, nei fagiolini, nelle uova, nella frutta secca, nel frumento integrale, nella carne di maiale, nel riso e nel pollo.

Il rimedio ai capelli bianchi più diffuso è la tintura dei capelli, una pigmentazione artificiale.

Infine, qualora (oltre ai capelli bianchi) tu soffrissi di stempiatura, diradamento, alopecia androgenetica e calvizie in genere, potresti sottoporti ad una tecnica attraverso la quale sarebbe possibile coprire le zone calve del tuo cuoio capelluto con estrema naturalezza: la tricopigmentazione per capelli chiari.

Soffri di calvizie e capelli bianchi?

Scopri la tricopigmentazione per capelli chiari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment